E’ definitivo il programma delle due sale convegno, nelle quali complessivamente esporranno i risultati delle proprie attività di Ricerca e Sviluppo circa 100 relatori, di cui un terzo stranieri: una vetrina internazionale e unica su quanto c’è di nuovo nel settore. Scarica il programma seguendo questo link
 
I seminari a invito:
 
Laura Mugnai dell’Università di Firenze è tra i maggiori esperti europei sulle malattie del legno della vite, un problema esponenzialmente crescente che mette addirittura in pericolo il futuro viticolo di certe regioni; offrirà una panoramica sullo stato dell’arte delle conoscenze sul tema, e nell’occasione sarà presentato il progetto europeo Winetwork su esca e flavescenza (martedì 5 maggio, ore 9.00-10.00)
 
 
 
Guido Baldeschi è a capo della Commissione Enologia dell’OIV, che da 5 edizioni patrocina Enoforum. Nel suo intervento passerà in rassegna le nuove pratiche enologiche in corso di esame all’OIV, alcune delle quali – quindi – di prossima autorizzazione comunitaria e presto applicabili in produzione (mercoledì 6 maggio, ore 8h30-9h15)
 
 
 
 
Vicente Ferreira, dell’Università di Zaragoza è una personalità a livello mondiale nel campo dell’aroma del vino. Ad Enoforum parlerà di come la tendenza a sviluppare aromi ossidati del vino sia dipendente da vari tipi di aldeidi, formate e quantificabili già in fase precoce di produzione (giovedì 7 maggio, ore 14h40-15h45)
 
 
Per informazioni visita il sito www.enoforum.it 
 
Link diretti a:
Notizie correlate: