Un’analisi del genoma del ceppo di lievito di collezione Saccharomyces cerevisiae PYCC4072 ha permesso di identificare 36 geni che in condizioni di scarso o assente azoto sono sotto-espressi. L’analisi PCR con trascrizione inversa di quattro di questi di quattro di queste porzioni di DNA ed il confronto dei risultati ottenuti con questo ceppo rispetto ad un altro ceppo vinario sottolinea l’utilità di questi geni marker nella previsione delle deficienze azotate e nella diagnosi delle fermentazioni rallentate o arrestate. (Si consiglia la lettura del testo integrale. Titolo originale: Saccharomyces cerevisiae Signature Genes for Predicting Nitrogen Deficiency during Alcoholic Fermentation)

Notizie correlate: