italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Affinamento
  • » Aumento dell’autolisi in vini spumanti mediante modulazione dei geni ATG
  • La stabilità tartarica ad "alte temperature"
    Negli ultimi anni abbiamo assistito all’impennata dei costi energetici con conseguente impatto sui bilanci delle cantine. Uno dei processi più energivori riguarda le pratiche per il raggiungimento ...
    Pubblicata il: 23/02/2024

Aumento dell’autolisi in vini spumanti mediante modulazione dei geni ATG

Giorgia Perpetuini, Facoltà di Bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali, Università di Teramo

Giorgia Perpetuini, Facoltà di Bioscienze e tecnologie agro-alimentari e ambientali, Università di Teramo
Immagini

In un precedente studio sono stati analizzati dei ceppi flocculanti di Saccharomyces cerevisiae isolati da uve e mosti di diverse aree vitivinicole del Nord Italia al fine di selezionare ceppi da impiegare per migliorare la qualità dei vini spumanti.

I lieviti flocculanti hanno la capacità di aggregarsi in ammassi multicellulari sedimentandosi sul fondo della bottiglia favorendo il remuage e la sboccatura. Tuttavia i sedimenti riducono l’autolisi. Questo processo influisce su aroma, sapore e sulle proprietà del vino spumante, tanto che vi è una stretta correlazione tra qualità degli spumanti e capacità autolitica del lievito.

La capacità autolitica del lievito in condizioni enologiche richiede lunghi periodi. Recentemente, è stato visto che l’autofagia, un processo catabolico comune a molte cellule eucariotiche che coinvolge la degradazione dell’intero citoplasma, può essere messo in relazione, almeno in parte, all’autolisi. L’ipotesi è che lieviti che presentano autofagia deregolata muoiano più facilmente e si abbia un’autolisi accelerata. Pertanto, in questo studio gli stessi ceppi di S. cerevisiae sono stati caratterizzati per la loro capacità autolitica in YNB a 30°C per 15 giorni.

Sulla base dei risultati ottenuti sono stati selezionati 12 ceppi in cui l’autolisi è stata valutata mediante microspumantizzazioni.

Ricerca presentata al Premio VERSINI 2015 – IV edizione del Premio SIVE Ricerca per lo Sviluppo . La relazione riprodotta in questo filmato è stata presentata alla 9ª edizione di Enoforum (Vicenza, 5-7 maggio 2015)

 

Pubblicata il 12/12/2016
Disponibile in english
    • VIDEO SEMINARIO (streaming 20 min)
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 1,5