italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Appuntamenti
  • » Webinar gratuito: Le instabilità colloidali del vino e gli strumenti per combatterle
  • Quadr@ & industria 4.0
    il software di gestione del processo produttivo enologico che stavate cercando!
    Dall’esperienza tecnica ed enologica di Parsec nasce Quadr@, un software personalizzabile, rispondente ai requisiti di Industria 4.0, web nativo, mirato alla gestione della produzione ed alle esige...
    Pubblicata il: 19/11/2020

Webinar gratuito: Le instabilità colloidali del vino e gli strumenti per combatterle

30 novembre 2020, ore 17.00 - organizzato da Vinidea in seno al progetto Vintegro

Quali sono i composti di uve e vino che partecipano alle aggregazioni colloidali e quindi alle precipitazioni?
Quale è il loro ruolo, positivo o negativo dal punto di vista sensoriale e tecnologico?
Quali sono i test predittivi e i metodi preventivi utilizzabili dagli enologi?

Iscriviti gratuitamente!

Matteo Marangon, professore associato all'Università di Padova condividerà con noi la sua esperienza internazionale (di cui 6 anni presso l'Australian Wine Research Institute) e le scoperte di anni di ricerca sulle precipitazioni dei vini bianchi e rossi.

Breve biografia del relatore :

M. MarangonDopo aver conseguito il dottorato in Enologia presso l’Università di Padova, nel 2008 Matteo Marangon ha lavorato come ricercatore presso l'Australian Wine Research Institute di Adelaide (Sud Australia). Nel 2014 Matteo si è trasferito in Inghilterra per dirigere un Master in Viticoltura ed Enologia presso Plumpton College (Brigthon, UK), prima di tornare all’Università di Padova nel 2016. Attualmente Matteo è Professore Associato e presiede il Master in “Italian Food and Wine”. Le sue ricerche sono soprattutto finalizzate alla comprensione dei meccanismi di aggregazione colloidale nei vini bianchi e rossi, e alla messa a punto di metodi di prevenzione delle instabilità colloidali dei vini.

 

Iscriviti gratuitamente!

Vintegro è un progetto finanziato nell'ambito del partenariato Europeo per l'innovazione e del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana (misure attivate 16.2, 1.1, 1.2, 1.3).

Partner del gruppo operativo Vintegro : Antinori, Col d'Orcia, Avignonesi, ISVEA, Università degli studi di Firenze, Vinidea, CAICT.
Si occuperà di Integrità e stabilità del vino Toscano. Il progetto ha avuto inizio in febbraio 2019 e durerà 32 mesi.
Il progetto Vintegro prevede la produzione di vini con il minore ricorso a pratiche enologiche additive e/o sottrattive, riducendo impatto ambientale ed economico e intende affrontare il problema dell’instabilità del vino e in particolare, quello dell’instabilità macromolecolare. Per non correre rischi, non potendo ora prevedere se e quanto un vino darà origine a precipitati, il tecnico può tendere ad esagerare con i trattamenti stabilizzanti, siano essi di tipo fisico oppure chimico rischiando di spogliare il vino delle sue costituenti tipiche.
Il gruppo operativo sta lavorando a un test previsionale della instabilità di un vino, attraverso un protocollo rapido ed economico che può essere applicato ad un vino in varie fasi del processo di produzione.
Per maggiori informazioni contattare ISVEA o consultare il sito www.vintegro.eu

PSR Toscana

Pubblicata il 10/11/2020
Immagini
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,707031