italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Articoli Tecnici
  • » Produzione di estratti ad attività antiossidante da uve da diradamento: confronto fra differenti varietà bianche e rosse

Produzione di estratti ad attività antiossidante da uve da diradamento: confronto fra differenti varietà bianche e rosse

di Lucrezia CHITI, Università degli studi di Firenze

Spesso ci si chiede cosa fare delle uve che vengono scartate con il diradamento. Questo lavoro è proprio nato per valorizzare l'uva acerba che deriva dall'operazione di diradamento.

Una volta raccolta l'uva è stata lavorata in cantina al fine di ottenere un estratto liquido, durante le varie fasi della lavorazione del succo in cantina lo stesso è stato campionato e successivamente analizzato in laboratorio per verificarne l'attività antiossidante posseduta.
I risultati ottenuti dimostrano che il succo ottenuto può essere sfruttato in diversi settori produttivi e ne consegue che si è adeguatamente valorizzato uno scarto produttivo come l'uva acerba.

In allegato potete approfondire leggendo la Tesi di Laurea di Lucrezia Chiti.

Pubblicata il 27/06/2018
Immagini
Schede correlate
  • di Francesco D’Ippolito, Università degli studi di Firenze
    L'entomofagia è una parola che deriva dal greco e significa: éntomos ‘insetto’ e phagein ‘mangiare’. E' un regime dietetico che vede gli insetti come alimento ed è una pratica diffusa presso molte ...
    Pubblicata il:20/06/2018
  • tesi di laurea in viticoltura ed enologia di Alessio Sostegni
    Obiettivo della presente tesi era di analizzare gli effetti sinergici che etanolo e temperatura hanno sul metabolismo di Saccharomyces cerevisiae, per poter comprendere meglio l’arresto di fermenta...
    Pubblicata il:12/09/2018
  • Risultato di interviste in 10 regioni vinicole
    Il documento descrive le pratiche osservate in campo in seno alle interviste realizzate durante il progetto Winetwork. Sono state realizzate 219 interviste in 10 regioni vitivinicole europee con l’...
    Pubblicata il:06/12/2016
  • Valerio Carinci, Centro Enologico Meridionale srl – Chieti – Italia
    La bentonite, è uno dei coadiuvanti più utilizzati nel mondo enologico, grazie alle sue doti di stabilizzazione proteica, regolazione della fermentazione e azione chiarificante; per queste sue cara...
    Pubblicata il:10/08/2018
  • Lucile PIC et Jacques MATHIEU ; GIE ICV VVS
    Per aiutare gli enologi a scegliere il metodo analitico migliore per prevenire la formazione di fenoli volatili e di note «animali» nei vini, gli autori hanno cercato di valutare con questo lavoro ...
    Prezzo:6 €(Iva inclusa)
    Pubblicata il:20/12/2016
  • Marongiu G. Et al.; AGRIS Sardegna, Cagliari – D.B.T.B.S Università Milano - Bicocca
    Una delle varietà di vite dimenticate che un tempo qualificava l'areale vitivinicolo della Sardegna Centrale è il vitigno Lacconargiu, a bacca bianca, oggi coltivato marginalmente nelle aree collin...
    Pubblicata il:19/12/2016
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +