italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito

Uso del lisozima per evitare alterazioni batteriche

Yun Cai Gao, Jennifer Power, Gilles Lagarde, Sheri Krents, R&D Inovatech, Abbotsford B.C. Canada

Il lisozima è un antimicrobico naturale che viene comunemente impiegato nell'industria alimentare per evitare contaminazioni da batteri GRAM+. Nell'industria enologica la pratica del suo impiego si sta affermando per meglio gestire la FML ma soprattutto per controllare le popolazioni batteriche di Lactobacillus e Pediococcus, che se raggiungono livelli troppo elevati possono dar luogo a difetti organolettici (odori anomali), compositivi (acidità volatile, diacetile) ed igienici (amine biogene) che compromettono la qualità del prodotto finale. L'articolo riporta i risultati di alcune prove di trattamento con lisozima effettuate su mosti di Cabernet sauvignon
Pubblicata il 06/06/2003
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 2,375