italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Fermentazione
  • » Aiutare l’espressione aromatica varietale in vigneto
  • Corpo, struttura e morbidezza dei vini rossi
    Come gestirla al meglio in cantina dalla fine della fermentazione alcolica
    Corpo, pienezza, struttura e morbidezza di un vino sono il risultato di complesse interazioni che si creano tra le proteine sali¬vari, il tessuto epiteliale della bocca e la componente polifenolica...
    Pubblicata il: 19/10/2021

Aiutare l’espressione aromatica varietale in vigneto

Rivedi il modulo viticolo Lallemand di Enoforum

Aiutare l’espressione aromatica varietale in vigneto

Oggigiorno la tecnica agronomica deve cercare di mitigare gli effetti che il cambiamento climatico ha sulla maturazione e composizione delle uve, inoltre il mercato si orienta sempre più verso vini meno alcolici, eleganti, profumati e la tecnica agronomica deve cercare di soddisfare queste esigenze.

I cambiamenti climatici, ha sottolineato Diego Tomasi (ricercatore del CREA-VE) durante il suo intervento, e l’innegabile aumento della temperatura e degli stati di stress per la pianta, sta portando le nostre uve verso maturazioni più rapide, dove l’espressione aromatica è spostata verso categorie di aromi surmaturi legati alle alte temperature a scapito dei sentori fruttati e floreali.

Per fronteggiare queste sfide Fabrizio Battista, responsabile agronomico di Lallemand, ha presentato due innovativi prodotti naturali ad applicazione fogliare, pensati per il miglioramento della qualità del vino a partire dal vigneto: LalVigne™ Mature e LalVigne™ Aroma.

LalVigne™ è una soluzione naturale a base di specifici lieviti inattivi che agisce a livello di superficie fogliare stimolando la produzione di metaboliti secondari positivi quali polifenoli (LalVigne™ Mature) e precursori aromatici (LalVigne™ Aroma), nel pieno rispetto delle caratteristiche varietali e territoriali.

L’utilizzo prevede due trattamenti fogliari, uno ad inizio invaiatura (momento ideale al 5 % di acini invaiati, comunque entro metà invaiatura) ed un secondo trattamento tra gli 8 ed i 14 giorni dopo.

Nello specifico, come emerso dalla prova triennale presentata da Duilio Porro ricercatore della Fondazione Edmund Mach, LalVigne™ Aroma ha come effetto principale un aumento dell’accumulo dei principali precursori aromatici varietali assicurandone anche una maggiore protezione nelle prime fasi di lavorazione delle uve grazie ad un effetto positivo sul contenuto di glutatione. La sua applicazione sia su uve a bacca bianca che a bacca rossa per la produzione di rosati conferisce ai vini un profilo organolettico più ampio e varietale, aiutando il viticoltore a proteggere la tipicità aromatica del vitigno anche in un contesto di cambiamento climatico con alte temperature che sempre più frequentemente comportano un decadimento qualitativo.

Agendo esclusivamente sul metabolismo secondario della pianta non si registra alcun impatto sull’accumulo zuccherino e sulla degradazione di acidi, entrambi i prodotti hanno dimostrato un importante effetto positivo sullo spessore della buccia e sulla degradazione di pirazine.

Analisi dei precursori aromatici (tioli e terpeni) di Traminer, confronto tra controllo non trattato e trattato con LalVigne Aroma, prova eseguita presso la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige

fig1

 

Per avere maggiori informazioni contattateci a questo link: https://www.lallemandwine.com/it/italy/contatti/contattaci/

Pubblicata il 21/06/2021
    • Influenza dell’ambiente e della tecnica agronomica sulla sintesi di aromi
    • DiegoTomasi, CREA-VE
    • Applicazione fogliare all’invaiatura per migliorare il profilo aromatico delle uve
    • Fabrizio Battista, Lallemand Oenology
    • Aumento della tipicità varietale mediante trattamento fogliare con specifico lievito inattivato su Traminer
    • Duilio Porro, Fondazione Edmund Mach
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,939453