italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Infowine Premium
  • » Schizosaccharomyces japonicus: lievito con elevata capacità di rilascio di polisaccaridi. Valutazione dell’impatto sulla stabilità proteica dei vini
  • Una strada innovativa per la nutrizione organica
    Controllo dei radicali liberi: miglioramento del benessere del lievito e ottimizzazione della rivelazione aromatica attraverso la nutrizione organica
    Da un’idea del team R&D del gruppo IOC, sviluppata in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, nascono due innovativi nutrienti 100% organici, studiati per...
    Pubblicata il: 18/07/2022

Schizosaccharomyces japonicus: lievito con elevata capacità di rilascio di polisaccaridi. Valutazione dell’impatto sulla stabilità proteica dei vini

Paola Domizio, GESAAF, Università di Firenze

<i>Schizosaccharomyces japonicus</i>: lievito con elevata capacità di rilascio di polisaccaridi. Valutazione dell’impatto sulla stabilità proteica dei vini

Nel presente lavoro è stata valutata la stabilità proteica dei vini ottenuti da fermentazioni alcoliche condotte con il lievito Schizosaccharomyces japonicus UCD2489, precedentemente caratterizzato per la sua elevata capacità di rilascio di polisaccaridi in un mezzo sintetico.

Colture pure di S. japonicus (in forma libera e immobilizzata in alginato) e del ceppo commerciale di Saccharomyces cerevisiae EC1118 e colture miste dei due lieviti (coinoculo e sequenziale) sono state utilizzate su scala di laboratorio per fermentazioni di mosto di Trebbiano.

Durante la fermentazione alcolica è stata valutata l’influenza della diversa tipologia di inoculo sulle interazione tra i due lieviti. A fine fermentazione sono stati valutati i profili analitici dei vini ottenuti, le concentrazioni di polisaccaridi rilasciati e la stabilità proteica dei rispettivi vini.

I risultati ottenuti confermano quanto riportato in letteratura sull’influenza positiva dei polisaccaridi sulla stabilità proteica dei vini ed evidenziano un possibile impiego in vinificazione di questo lievito non-Saccharomyces.

Finalista Premio ASSOENOLOGI VERSINI 2017: videoseminario della presentazione realizzata in occasione di Enoforum 2017 (Vicenza, 16-18 maggio 2017)

Abbonamento annuale ad Infowine: L'abbonamento, al costo di € 60 (IVA inclusa) dà diritto all'accesso per un anno a tutti i documenti pubblicati sul sito, archivio storico compreso (clicca qui)

 

Pubblicata il 21/05/2018
Area Contenuti Premium
  • VIDEO SEMINARIO (streaming 17 min)
Prezzo:27 €(Iva inclusa)
Schede correlate
    Vini spumanti
    Infowine Focus
    Per la produzione di vini spumanti di qualità, è importante garantire la separazione dei profili fenolici corretti delle frazioni di mosto. Scoprite come la spettroscopia UV-Visibile, insieme alla ...
    Pubblicata il:10/08/2022
    Tannini enologici e ossidazione dei vini
    Infowine Focus
    L’ossidazione è uno dei principali fenomeni che modificano la qualità del vino. Può avvenire in tutti i vini e riguarda tutte le caratteristiche sensoriali...
    Pubblicata il:17/01/2022
    Aroma e gusto del vino
    Infowine Focus
    Fattori chimici, biochimici e fisiologici influenzano la composizione dell'aroma retronasale durante il consumo di vino, ma non solo i tannini influenzano la percezione in bocca: anche gli antocian...
    Pubblicata il:29/12/2021
    Fermentazioni e soluzioni enologiche  per aumentare o abbassare l'acidità, controllare le minacce microbiche e ottenere profili unici
    Infowine Focus
    Una selezione di contenuti legati esclusivamente alle fermentazioni e soluzioni enologiche innovative...
    Pubblicata il:30/08/2021
    Operazioni pre vendemmia
    Infowine Focus
    Una selezione di contenuti legati esclusivamente alle operazioni pre-vendemmia per meglio prevedere ed adattare gli interventi e raggiungere i vostri obiettivi
    Pubblicata il:24/08/2021
    La stabilità dei vini
    Infowine Focus
    Durante la sua shelf-life, il vino va incontro a modificazioni chimico-fisiche che possono comprometterne la qualità. Pertanto è importante immettere sul mercato un prodotto stabile, che non sia su...
    Pubblicata il:07/01/2021
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 1,921875