italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Lavorazione dell'uva
  • » Infowine Premium - Omogeneizzazione ad altissima pressione in vinificazione per il controllo delle popolazioni microbiche nei mosti
  • Invaiatura breve e uva di qualità: ecco la connessione
    ILSA in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach ha individuato un protocollo biologico per aumentare il potenziale in polifenoli delle uve rosse
    L’uniformità di maturazione delle uve rosse porta ad un aumento dell’estraibilità del colore. ILSA in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach ha individuato un protocollo biologico per aumenta...
    Pubblicata il: 15/05/2022

Infowine Premium - Omogeneizzazione ad altissima pressione in vinificazione per il controllo delle popolazioni microbiche nei mosti

Antonio Morata, ETSIAAB, Universidad Politécnica de Madrid, Spagna

Infowine Premium - Omogeneizzazione ad altissima pressione in vinificazione per il controllo delle popolazioni microbiche nei mosti

L'omogeneizzazione ad altissima pressione (UHPH) è una tecnica ad alta prestazione molto efficace per la sterilizzazione di alimenti fluidi a basse temperature e anche a temperature di refrigerazione. Le forze di taglio e l'impatto attraverso la valvola sono in grado di eliminare qualsiasi tipo di microrganismo senza influire sulla qualità sensoriale.

È stata condotta una sperimentazione con un  mosto bianco trattato con questa tecnologia, confrontandolo con un mosto di controllo sottoposto a fermentazione spontanea (senza solfiti) e un altro aggiunto con 35 mg/L di SO2 totale. Tutti sono stati inoculati con lo stesso ceppo di Saccharomyces cerevisiae.

Il trattamento con UHPH ha portato alla totale eliminazione dei microrganismi, partendo da una popolazione iniziale di 6 log di UFC/mL di lieviti e funghi selvatici e circa 4 log di UFC/mL di batteri.

In una seconda prova, Il mosto trattato con UHPH senza inoculazione ha mostrato assenza di fermentazione per diversi mesi a 18 °C. I mosti trattati con UHPH mostravano un aspetto più leggero (10%) prima della fermentazione rispetto al controllo. Il test triangolare ha mostrato l'esistenza di differenze sensoriali tra i vini ottenuti e i test delle preferenze hanno evidenziato un maggiore carattere fruttato nel vino UHPH.

I risultati hanno evidenziato pertanto che il trattamento con UHPH consente di ridurre l'aggiunta di solfiti al mosto, assicurando il controllo dei microrganismi selvatici e contaminanti. Questa nuova tecnologia offre nuove opportunità per l’utilizzo di emergenti biotecnologie di fermentazione come l'uso di lieviti non Saccharomyces e le co-inoculazioni di lieviti-batteri.

Vincitore Premio SIVE OENOPPIA 2019: videoseminario della presentazione realizzata da Antonio Morata in occasione di Enoforum 2019 (Vicenza, 21-23 maggio 2019)

Abbonamento annuale ad Infowine: L'abbonamento, al costo di € 60 (IVA inclusa) dà diritto all'accesso per un anno a tutti i documenti pubblicati sul sito, archivio storico compreso (clicca qui)

Pubblicata il 12/09/2019
Disponibile in english francais spagnolo
Area Contenuti Premium
  • VIDEO SEMINARIO (streaming 15 min)
Prezzo:27 €(Iva inclusa)
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 1,828125