italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Marketing
  • » Mappatura triennale dell’acido Shikimico nei vini bianchi prodotti in Abruzzo
  • La stabilità tartarica ad "alte temperature"
    Negli ultimi anni abbiamo assistito all’impennata dei costi energetici con conseguente impatto sui bilanci delle cantine. Uno dei processi più energivori riguarda le pratiche per il raggiungimento ...
    Pubblicata il: 23/02/2024

Mappatura triennale dell’acido Shikimico nei vini bianchi prodotti in Abruzzo

Valerio CARINCI, Centro Enologico Meridionale, Chieti - Italia

Si parla, sempre più spesso di controlli alimentari,sicurezza e tracciabilità della filiera.
A questo scopo, molte analisi chimiche sono indirizzate verso il controllo di quelle caratteristiche che permettono di risalire alla autenticità e alla genuinità dei vini.

Uno di questi marcatori è sicuramente l’acido Shikimico,che è proposto come molecola capace di assicurare l’autenticità di un Pinot (bianco,grigio o nero) ed è quindi spesso inserito nei capitolati commerciali come parametro di riferimento.

Il presente lavoro quindi, ha avuto come scopo, quello di creare una piccola banca dati circa i valori di acido Shikimico riscontrabili nei vini prodotti e vinificati in Abruzzo nell’arco di tre vendemmie proprio al fine di ricercare un valore massimo compatibile con gli uvaggi ammessi nel disciplinare di produzione. (85 % Pinot, 15% altro)

Pubblicata il 22/05/2014
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 1,46875