italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » ENOFORUM CONTEST 2021 – I vincitori dei premi speciali

ENOFORUM CONTEST 2021 – I vincitori dei premi speciali

logo EWC

 

Sono stati proclamati i vincitori dei premi speciali del Concorso Enoforum 2021. Quest'anno, oltre al premio principale per il lavoro vincitore, grazie ai nostri sponsor sono stati istituiti seguenti premi:

  • OENOPPIA finanzia il premio per la migliore ricerca sui prodotti enologici;
  • SIMEI-UIV finanzia il premio per la migliore ricerca sulle tecnologie presentate al SIMEI;
  • ASSOENOLOGI finanzia il premio per la migliore ricerca italiana.

 

Ana Hranilovic La vincitrice del Premio Oenoppia è Ana Hranilovic dell'Università di Adelaide (Australia), che ha condotto la ricerca intitolata "Tutti gli acidi sono uguali, ma alcuni acidi sono più uguali di altri: (Bio)acidificazione dei vini", insieme ai suoi coautori Marina Bely, Isabelle Masneuf-Pomarede, Warren Albertin e Vladimir Jiranek. L'acidità insufficiente nelle uve provenienti da climi caldi è comunemente corretta tramite l'aggiunta di acido tartarico durante la vinificazione, e meno frequentemente col ricorso ad altri acidi organici. Ana Hranilovic ha presentato un approccio alternativo che coinvolge la bio-acidificazione con alcuni ceppi di Lachancea thermotolerans attraverso la produzione di acido lattico durante la fermentazione.

Andrea Natolino

 

Il lavoro di ricerca "Innovazioni sul processo di vinificazione in rosso tramite la tecnologia a ultrasuoni" presentato da Andrea Natolino dell'Università di Udine (Italia) ha ricevuto il Premio SIMEI. Lo studio, sviluppato con i coautori Tomás Roman, Giorgio Nicolini ed Emilio Celotti, dimostra l'efficacia potenziale degli ultrasuoni ad alta potenza sul processo di macerazione, recentemente riconosciuto come una delle tecnologie più promettenti nella vinificazione.

 

Andrea De Iseppi

Il premio Assoenologi è andato ad Alberto De Iseppi dell'Università di Padova (Italia) per lo studio intitolato "Estratti di mannoproteine da fecce: caratterizzazione ed impatto sulle proprietà del vino". La ricerca, condotta con i suoi coautori Andrea Curioni, Giovanna Lomolino, Matteo Marangon, Simone Vincenzi e Benoit Divol, mirava a sfruttare un sottoprodotto della vinificazione spesso sottovalutato, le fecce, sviluppando metodi efficienti e di qualità alimentare per l'estrazione delle mannoproteine di lievito.

 

La selezione dei vincitori si è basata sulla classifica scaturita dagli operatori del settore vitivinicolo durante i tre giorni di Enoforum Web Conference, che si è tenuta online dal 23 al 25 febbraio 2021. Il congresso digitale ha avuto un'ampia risonanza tra i tecnici di tutto il mondo, e ha registrato un enorme successo con oltre 5.500 partecipanti.

Il premio di 2.500 € sosterrà la ricerca attualmente in corso di ciascun vincitore. La maggior parte dei progetti vincitori sarà presentata in dettaglio ai prossimi Enoforum negli USA e in Italia.

I video e gli articolo dei lavori di ricerca vincitori saranno presto disponibili sulla rivista internet INFOWINE.

Pubblicata il 30/03/2021
Immagini
Disponibile in english francais deutsch spagnolo portoghese
Schede correlate
    Analisi e composizione delle uve
    Infowine Focus
    una selezione di contenuti dall'archivio di Infowine per approfondire il tema dell'analisi e composizione delle uve in vista della prossima vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    10 anni di successi nell’aumentare i gradi Brix
    In dieci anni di prove, il biostimolante vegetale ILSAC-ON ha sempre aumentato i gradi Brix alla vendemmia su tutti i principali vitigni italiani
    ILSA festeggia dieci anni di prove di sviluppo in campo del padre dei suoi biostimolanti, ILSAC-ON, completamente vegetale. Coniugando materia prima (tessuti di piante della famiglia delle Fabaceae...
    Pubblicata il:26/04/2021
    12ª Giornata tecnica Vite e Vino: calo della produzione, ma grande annata per basi spumante e vini da invecchiamento
    Focus tecnico sull'andamento stagionale fitosanitario, qualità dei vini, flavescenza e cimice
    Il 2019 sarà ricordato per un calo della produzione di uve del 15 per cento, ma la qualità dei vini ottenuti si mantiene oltre le aspettative, soprattutto per le basi spumante e i vini da invecchia...
    Pubblicata il:10/12/2019
    1ª edizione Premio CARLO MICONI per una tesi di dottorato in Enologia
    Il premio intende valorizzare le attività di ricerca che abbiano portato un valido contributo, sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nel settore dell’analisi chimico-enologica applicata.
    Pubblicata il:05/02/2018
    1° incontro del cantiere "scuola in vigneto" con i profughi stranieri
    Potatura invernale della vite
    Nell’ambito dell’Azione 7 del Progetto ValorinVitis il 13 marzo 2018 è stata svolta la prima sessione di cantiere scuola in vigneto per i profughi stranieri. Il gruppo di 15 profughi gestito dalla ...
    Pubblicata il:20/03/2018
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,078125