italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » Identificato un possibile strumento per il biocontrollo delle malattie del legno della vite

Identificato un possibile strumento per il biocontrollo delle malattie del legno della vite

Identificato un possibile strumento per il biocontrollo delle malattie del legno della vite

Un gruppo di ricerca australiano ha identificato un ceppo batterico potenzialmente efficace nella lotta contro le malattie del legno della vite.

La ricerca, svolta presso la Charles Sturt University, in Australia, e che ha come obiettivo generale lo studio delle infezioni fungine che causano malattie del legno della vite (GTD), ha identificato un particolare ceppo di batterio del genere Pseudomonas, che ha dimostrato un grande potenziale come agente di controllo biologico.

Sono stati prelevati diversi ceppi di batteri Pseudomonas da viti di Wagga Wagga, Hilltops e Hunter Valley, nel Nuovo Galles del Sud. Questi ceppi sono stati testati in laboratorio, studiando la loro capacità di inibire i funghi responsabili delle due malattie del legno della vite  più diffuse in Australia, Eutipiosi e Botryoshaeria dieback.

I ceppi batterici più efficaci sono stati ulteriormente testati nelle viti per valutare la loro reale efficacia: talee di viti sono state immerse in sospensioni batteriche ed è stato osservato che i batteri venivano facilmente assorbiti, dimostrando il potenziale utilizzo di questo metodo nei vivai allo scopo di proteggere le piante. I batteri sono stati anche iniettati nelle viti in vaso, ottenendo la completa colonizzazione della pianta da parte dei batteri in sei mesi.

Si tratta pertanto di un'importante svolta che potrebbe aprire la strada al controllo biologico dei GTD, in quanto questo ceppo di batteri si è dimostrato efficace nel sopprimere le malattie del legno della vite e capace di colonizzare le piante.

Questo progetto fa parte di un più ampio programma di ricerca finanziato da Wine Australia che mira a migliorare la gestione delle malattie del legno della vite e lo sviluppo di strumenti come l'app gratuita GrapeAssess e la Guida alle migliori pratiche per la gestione delle malattie del legno della vite.

Pubblicata il 08/12/2019
Schede correlate
  • Analisi e composizione delle uve
    Infowine Focus
    una selezione di contenuti dall'archivio di Infowine per approfondire il tema dell'analisi e composizione delle uve in vista della prossima vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
  • Maturazione delle uve
    Infowine Focus
    Un estratto dei contenuti di Infowine per approfondire un tema fondamentale per l'ottimizzazione della vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
  • Rimbalza sul web la notizia che la Food and Drug Administration, l'organismo di controllo statunitense, ha riconosciuto "non pericoloso" l'utilizzo di un ceppo di lievito geneticamente modificato, ...
    Pubblicata il:11/01/2007
  • Chiusure: il tema del futuro
    Nel corso di Enoforum 2005 ha riscosso particolare interesse la relazione di Peter Godden, ricercatore dell'Australian Wine Research Institute di Adelaide (South Australia), che ha esposto i risult...
    Pubblicata il:27/04/2005
  • 12ª Giornata tecnica Vite e Vino: calo della produzione, ma grande annata per basi spumante e vini da invecchiamento
    Focus tecnico sull'andamento stagionale fitosanitario, qualità dei vini, flavescenza e cimice
    Il 2019 sarà ricordato per un calo della produzione di uve del 15 per cento, ma la qualità dei vini ottenuti si mantiene oltre le aspettative, soprattutto per le basi spumante e i vini da invecchia...
    Pubblicata il:10/12/2019
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,984375