italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » Monitorare il vigore del vigneto e la qualità delle uve per programmare interventi di concimazione rateo variabile

Monitorare il vigore del vigneto e la qualità delle uve per programmare interventi di concimazione rateo variabile

Articolo a cura del Dott. Marco Sozzi, Università degli studi di Padova

Monitorare il vigore del vigneto e la qualità delle uve per programmare interventi di concimazione rateo variabile

Lo stato nutrizionale della vite e le conseguenti caratteristiche delle uve da esse ottenute sono la
diretta conseguenza di numerosi fattori che possono variare in termini spaziali e temporali. Le
condizioni pedoclimatiche in primis influenzano lo sviluppo vegetativo della vite a partire dall’impianto
fino all’entrata in produzione. La corretta preparazione e lavorazione del terreno a partire dalla fase di
impianto rappresenta un presupposto fondamentale per la moderna viticoltura. Lo strato attivo del
suolo infatti deve essere opportunamente gestito in fase di predisposizione delle sistemazioni
idrauliche e dei livellamenti, ripristinandolo una volta terminati i lavori. Analogamente la scelta del
portainnesto deve tenere in considerazione le caratteristiche edafiche le quali possono variare a
seconda delle diverse aree del vigneto.

Le differenti condizioni di crescita delle viti presenti in un vigneto caratterizzato da elevata variabilità
spaziale possono determinare modificazioni fisiologiche che possono alterare i sottocicli di sviluppo
della vite (principalmente differenziazione delle gemme e maturazione). Le conseguenze di questa
condizione implicano differenze, anche ragguardevoli, nella quantità di uva prodotta e nelle sue
caratteristiche qualitative. Al fine di gestire e, se possibile, correggere questa variabilità possono
essere utilizzate le moderne tecnologie di viticoltura di precisione le quali prevedono interventi
agronomici differenziati a seconda delle caratteristiche che il trinomio suolo-vite-clima assume in ogni
area del vigneto.

Questo approccio è stato attuato all’interno di una sperimentazione biennale condotta dai ricercatori
del dipartimento TeSAF dell’Università di Padova e del CREA-vit di Conegliano (TV).

Clicca qui per leggere i primi risultati del progetto.

 

Pubblicata il 29/05/2021
Schede correlate
    Analisi e composizione delle uve
    Infowine Focus
    una selezione di contenuti dall'archivio di Infowine per approfondire il tema dell'analisi e composizione delle uve in vista della prossima vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    10 anni di successi nell’aumentare i gradi Brix
    In dieci anni di prove, il biostimolante vegetale ILSAC-ON ha sempre aumentato i gradi Brix alla vendemmia su tutti i principali vitigni italiani
    ILSA festeggia dieci anni di prove di sviluppo in campo del padre dei suoi biostimolanti, ILSAC-ON, completamente vegetale. Coniugando materia prima (tessuti di piante della famiglia delle Fabaceae...
    Pubblicata il:26/04/2021
    12ª Giornata tecnica Vite e Vino: calo della produzione, ma grande annata per basi spumante e vini da invecchiamento
    Focus tecnico sull'andamento stagionale fitosanitario, qualità dei vini, flavescenza e cimice
    Il 2019 sarà ricordato per un calo della produzione di uve del 15 per cento, ma la qualità dei vini ottenuti si mantiene oltre le aspettative, soprattutto per le basi spumante e i vini da invecchia...
    Pubblicata il:10/12/2019
    1ª edizione Premio CARLO MICONI per una tesi di dottorato in Enologia
    Il premio intende valorizzare le attività di ricerca che abbiano portato un valido contributo, sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nel settore dell’analisi chimico-enologica applicata.
    Pubblicata il:05/02/2018
    1° incontro del cantiere "scuola in vigneto" con i profughi stranieri
    Potatura invernale della vite
    Nell’ambito dell’Azione 7 del Progetto ValorinVitis il 13 marzo 2018 è stata svolta la prima sessione di cantiere scuola in vigneto per i profughi stranieri. Il gruppo di 15 profughi gestito dalla ...
    Pubblicata il:20/03/2018
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,892578