italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » Oltre la mappa di vigore: identificato il grado di variabilità del vigneto è fondamentale identificare la modalità di gestione più idonea
  • Come impedire l’insorgenza dei batteri malolattici?
    X-PRO® Bactoclean, il chiarificante policomposto che impedisce l’insorgenza dei batteri malolattici
    Una nuova sinergia tra la riduzione dei batteri lattici del Chitosano Y, le proprietà illimpidenti della proteina di patata e l’azione del Lievito Inattivo Specifico ottenuto dal Processo X-PRO®.
    Pubblicata il: 02/09/2021

Oltre la mappa di vigore: identificato il grado di variabilità del vigneto è fondamentale identificare la modalità di gestione più idonea

Uniformare o valorizzare la variabilità esistente?

Completati gli “Studi preliminari alla realizzazione del Piano” e identificate le basi pedologiche e agronomiche all’origine della variabilità intraparcellare del vigneto ben identificabile nella mappa di vigore, diventa di fondamentale importanza poter chiarire quale sia la modalità più opportuna per poter gestire tale difformità che, se non tenuta in opportuna considerazione, potrebbe comportare inefficienza, sprechi e accrescere l’impatto ambientale della viticoltura. È interessante notare come la strategia più conveniente possa in certi casi identificarsi in soluzioni volte a uniformare la variabilità esistente verso una condizione di vigoria ritenuta ottimale rispetto agli obiettivi enologici prefissati oppure, in altri casi, nella valorizzazione della variabilità esistente al fine di incrementare il valore aggiunto delle uve attraverso una vendemmia selettiva seguita da una differenziazione di processo e di prodotto.

Tale decisione è imprescindibile da una rigorosa validazione al suolo delle mappe di vigore che permette da un lato di identificare le basi pedologiche della variabilità e, dall’altro, di associare a ciascuna classe di vigore il reale stato di fisiologico della pianta e di identificarne il potenziale enologico delle uve. Sulla base di tale operazione, meglio nota come ground-truthing, per ciascuna area di vigore potrà essere messo a punto il più opportuno piano di gestione (es. piano di concimazione differenziato tra aree a diversa vigoria) convertendo la mappa di vigore in mappa di prescrizione che sarà poi attuata in occasione della distribuzione degli input (es. concime, semente, fitofarmaci) grazie alle tecnologie a rateo variabile.

Similmente, una volta verificato in campo lo stato di maturazione delle uve in funzione delle diverse classi di vigore e individuata, per ciascuna di esse, la più opportuna destinazione enologica, è possibile procedere alla realizzazione di una mappa di “prescrizione” che, etimologicamente, dovrebbe proporre al viticoltore le “ricette” più appropriate da utilizzare per avvantaggiarsi della variabilità presente. Tali mappe, geo-referenziate, saranno poi collegate, tramite le più innovative soluzioni di meccatronica a una macchina operatrice in grado di adeguare la propria intensità operativa alla mappa di prescrizione poiché equipaggiata con tecnologie in grado di separare fisicamente il vendemmiato più maturo da quello più acerbo in due tramogge distinte mediante una repentina variazione della direzione di moto dei nastri trasportatori della vendemmiatrice.

Applicazioni sito specifiche di inerbimenti temporanei autunno-primaverili e del rame con funzione antiperonosporica, nonché la vendemmia selettiva manuale e meccanica sono attualmente testate nei vigneti aderenti al Gruppo Operativo Ripreso.

Pubblicata il 09/08/2021
Immagini
Disponibile in english
Schede correlate
    Analisi e composizione delle uve
    Infowine Focus
    una selezione di contenuti dall'archivio di Infowine per approfondire il tema dell'analisi e composizione delle uve in vista della prossima vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    Maturazione delle uve
    Infowine Focus
    Un estratto dei contenuti di Infowine per approfondire un tema fondamentale per l'ottimizzazione della vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    10 anni di successi nell’aumentare i gradi Brix
    In dieci anni di prove, il biostimolante vegetale ILSAC-ON ha sempre aumentato i gradi Brix alla vendemmia su tutti i principali vitigni italiani
    ILSA festeggia dieci anni di prove di sviluppo in campo del padre dei suoi biostimolanti, ILSAC-ON, completamente vegetale. Coniugando materia prima (tessuti di piante della famiglia delle Fabaceae...
    Pubblicata il:26/04/2021
    12ª Giornata tecnica Vite e Vino: calo della produzione, ma grande annata per basi spumante e vini da invecchiamento
    Focus tecnico sull'andamento stagionale fitosanitario, qualità dei vini, flavescenza e cimice
    Il 2019 sarà ricordato per un calo della produzione di uve del 15 per cento, ma la qualità dei vini ottenuti si mantiene oltre le aspettative, soprattutto per le basi spumante e i vini da invecchia...
    Pubblicata il:10/12/2019
    1ª edizione Premio CARLO MICONI per una tesi di dottorato in Enologia
    Il premio intende valorizzare le attività di ricerca che abbiano portato un valido contributo, sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nel settore dell’analisi chimico-enologica applicata.
    Pubblicata il:05/02/2018
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,280762