italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » Rosati e climate change: le sfide in vigneto e in cantina per preservare aromi e tipicità
  • Come impedire l’insorgenza dei batteri malolattici?
    X-PRO® Bactoclean, il chiarificante policomposto che impedisce l’insorgenza dei batteri malolattici
    Una nuova sinergia tra la riduzione dei batteri lattici del Chitosano Y, le proprietà illimpidenti della proteina di patata e l’azione del Lievito Inattivo Specifico ottenuto dal Processo X-PRO®.
    Pubblicata il: 02/09/2021

Rosati e climate change: le sfide in vigneto e in cantina per preservare aromi e tipicità

Rosati e climate change: le sfide in vigneto e in cantina per preservare aromi e tipicità

La costante crescita registrata nella produzione di vini rosati a livello mondiale e il ritorno ad un aumento della produzione italiana a partire dal 2018 confermano l’importanza di questa tipologia di vino. La produzione di rosato deve necessariamente passare per una viticoltura dedicata per poi arrivare ad una vinificazione che consenta di valorizzare ed esaltare la componente aromatica.

 

Le soluzioni per il vigneto:

Tra i principali obbiettivi tecnici della viticoltura per rosati vi è quello di arrivare a maturazione con uve dal contenuto zuccherino non troppo elevato, dalla buona acidità e, al contempo, con un buon accumulo di composti aromatici e prive di sensazioni verdi e vegetali. Il raggiungimento di questo equilibrio compositivo è ulteriormente complicato dagli effetti del cambiamento climatico in atto che, con estati sempre più calde e secche, mette in difficoltà la produzione anche nelle zone più vocate.

Con l’obbiettivo di migliorare il profilo aromatico delle uve Lallemand propone l’applicazione fogliare all’invaiatura di LalVigne™ Aroma, uno specifico lievito inattivato, che induce un maggior accumulo di precursori aromatici. La sua efficacia è stata ampiamente validata sulle varietà a bacca bianca. Recentemente sono state condotte numerose sperimentazioni in Francia, Italia e Spagna nelle quali sono stati confermati gli effetti positivi del trattamento su uve rosse destinate alla produzione di vini rosati.

Per approfondire leggi l’articolo pubblicato su VVQ .

Guarda la presentazione dedicata alle soluzioni agronomiche Lallemand per i rosati realizzata durante il webinar “I ROSATI NELL'ERA DEL CLIMATE CHANGE: LE SFIDE IN VIGNETO PER PRESERVARE AROMI E TIPICITÀ”

 

Le soluzioni per la cantina

Per valorizzare il potenziale aromatico varietale a seconda dello stile organolettico che si vuole ottenere Lallemand in collaborazione con ICV ha sviluppato lieviti, nutrienti organici e lieviti inattivati a tenore garantito di glutatione per diverse esigenze tecniche ed obbiettivi enologici.

L’utilizzo del nuovo lievito selezionato LALVIN ICV SunRose permette di ottenere vini rosati importanti caratterizzati da note di ciliegia, fragola, mirtillo e lampone con un palato morbido e piacevole.

vini rosati, soluzioni, cantina


Per ottimizzare ulteriormente l’espressione fruttata si consiglia l’utilizzo in sinergia con:

  • Booster Blanc: lievito inattivato a tenore garantito di glutatione per proteggere al meglio la componente aromatica
  • O’Berry: nutriente organico ICV che, utilizzato ad 1/3 del consumo di zuccheri, grazie alla sua specifica composizione apporta gli amminoacidi necessari nel momento in cui il lievito intensifica la produzione di esteri aromatici (acetati degli alcoli superiori ed esteri etilici degli acidi grassi), consentendo un incremento delle note fruttate.


Per un profilo organolettico tiolico tropicale si consiglia invece l’utilizzo di

  • Punchy: lievito inattivato a tenore garantito di glutatione in grado di proteggere i tioli rilasciati dal lievito durante le prime fasi della vinificazione
  • ICV O’Tropic: nutriente organico specifico che utilizzato all’inizio della fermentazione alcolica consente una più elevata conversione dei precursori tiolici

 

Guarda la presentazione di Daniel Granes (direttore scientifico ICV) dedicata ai rosati realizzata durante il webinar “SFIDE IN CANTINA PER PRESERVARE AROMI E TIPICITÀ DEI VINI ROSATI”:

anteprima video


 

ACCEDI A TUTTI I VIDEO DEI DUE WEBINAR LALLEMAND DEDICATI AI ROSATI

Per maggiori informazioni contattaci

Pubblicata il 07/07/2021
Schede correlate
    Analisi e composizione delle uve
    Infowine Focus
    una selezione di contenuti dall'archivio di Infowine per approfondire il tema dell'analisi e composizione delle uve in vista della prossima vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    10 anni di successi nell’aumentare i gradi Brix
    In dieci anni di prove, il biostimolante vegetale ILSAC-ON ha sempre aumentato i gradi Brix alla vendemmia su tutti i principali vitigni italiani
    ILSA festeggia dieci anni di prove di sviluppo in campo del padre dei suoi biostimolanti, ILSAC-ON, completamente vegetale. Coniugando materia prima (tessuti di piante della famiglia delle Fabaceae...
    Pubblicata il:26/04/2021
    12ª Giornata tecnica Vite e Vino: calo della produzione, ma grande annata per basi spumante e vini da invecchiamento
    Focus tecnico sull'andamento stagionale fitosanitario, qualità dei vini, flavescenza e cimice
    Il 2019 sarà ricordato per un calo della produzione di uve del 15 per cento, ma la qualità dei vini ottenuti si mantiene oltre le aspettative, soprattutto per le basi spumante e i vini da invecchia...
    Pubblicata il:10/12/2019
    1ª edizione Premio CARLO MICONI per una tesi di dottorato in Enologia
    Il premio intende valorizzare le attività di ricerca che abbiano portato un valido contributo, sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nel settore dell’analisi chimico-enologica applicata.
    Pubblicata il:05/02/2018
    1° incontro del cantiere "scuola in vigneto" con i profughi stranieri
    Potatura invernale della vite
    Nell’ambito dell’Azione 7 del Progetto ValorinVitis il 13 marzo 2018 è stata svolta la prima sessione di cantiere scuola in vigneto per i profughi stranieri. Il gruppo di 15 profughi gestito dalla ...
    Pubblicata il:20/03/2018
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,515625