italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » Vini sperimentali del progetto SalViBio in degustazione

Vini sperimentali del progetto SalViBio in degustazione

Focus su Barbesino e Ervi

Il 15 Luglio 2021 il GOI SalViBio ha riunito i partner di progetto, congiuntamente a esperti del settore, viticoltori locali, agronomi ed esperti di viticoltura ed enologia del territorio.
L’incontro si è tenuto presso il SensoryLab dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, capofila del progetto, dove sono stati presentati i risultati preliminari di due delle sei azioni del piano di innovazione. I presenti hanno potuto degustare i vini sperimentali prodotti nell’ambito del piano.


In particolare, in collaborazione con l’Azienda vitivinicola Mossi 1558, sono stati presentatati i vini sperimentali ottenuti da Barbesino, antico vitigno autoctono recuperato in Val Trebbia e oggi proposto per il miglioramento dei vini frizzanti locali. Vini prodotti con uve Barbesino, vendemmiate in corrispondenza di due soglie di maturazioni differenti, sono stati degustati e confrontati con vini ottenuti da uve di Ortrugo in purezza, vendemmiate alla concentrazione zuccherina di 20°Brix. Dati di campo e analisi dei vini hanno confermato le ottime peculiarità del Barbesino, in grado di risolvere proprio quelle problematiche principali dimostrate dall’Ortrugo, quali il mantenimento dell’acidità e la freschezza. Al gusto, vini di Barbesino si sono presentano acidi, profumati e gradevoli.


Successivamente sono state portate in degustazione micro-vinificazioni di Ervi, confrontate con vini ottenuti dai due parentali Barbera e Croatina, e con il rispettivo taglio a pari proporzioni. I vini sono stati prodotti dagli enologi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, in collaborazione con l’unità di viticoltura, l’Azienda Vitivinicola Villa Rosa di Bacedasco e l’agronomo Roberto Miravalle, i quali ne hanno curato gli aspetti di campo. L’Ervi ha dato origine a vini più rotondi, più corposi ed alcolici, se confrontati con quelli ottenuti dai parentali. Inoltre, i vini prodotti con Ervi si sono dimostrati decisamente più carichi di colore e polifenoli.

 

 

Pubblicata il 16/07/2021
Immagini
Disponibile in english
Schede correlate
    Analisi e composizione delle uve
    Infowine Focus
    una selezione di contenuti dall'archivio di Infowine per approfondire il tema dell'analisi e composizione delle uve in vista della prossima vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    10 anni di successi nell’aumentare i gradi Brix
    In dieci anni di prove, il biostimolante vegetale ILSAC-ON ha sempre aumentato i gradi Brix alla vendemmia su tutti i principali vitigni italiani
    ILSA festeggia dieci anni di prove di sviluppo in campo del padre dei suoi biostimolanti, ILSAC-ON, completamente vegetale. Coniugando materia prima (tessuti di piante della famiglia delle Fabaceae...
    Pubblicata il:26/04/2021
    12ª Giornata tecnica Vite e Vino: calo della produzione, ma grande annata per basi spumante e vini da invecchiamento
    Focus tecnico sull'andamento stagionale fitosanitario, qualità dei vini, flavescenza e cimice
    Il 2019 sarà ricordato per un calo della produzione di uve del 15 per cento, ma la qualità dei vini ottenuti si mantiene oltre le aspettative, soprattutto per le basi spumante e i vini da invecchia...
    Pubblicata il:10/12/2019
    1ª edizione Premio CARLO MICONI per una tesi di dottorato in Enologia
    Il premio intende valorizzare le attività di ricerca che abbiano portato un valido contributo, sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nel settore dell’analisi chimico-enologica applicata.
    Pubblicata il:05/02/2018
    1° incontro del cantiere "scuola in vigneto" con i profughi stranieri
    Potatura invernale della vite
    Nell’ambito dell’Azione 7 del Progetto ValorinVitis il 13 marzo 2018 è stata svolta la prima sessione di cantiere scuola in vigneto per i profughi stranieri. Il gruppo di 15 profughi gestito dalla ...
    Pubblicata il:20/03/2018
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,171875