italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » Vitigni minori in risposta alle nuove esigenze delle viticoltura Piacentina
  • Pulizia e prefiltrazione dei vini in un unico passaggio
    Tebaldi e 3M insieme per una filtrazione Quality Respect
    Una gamma completa di filtri a membrana e il nuovo QR Filter per la pulizia e la prefiltrazione dei vini in un unico passaggio, suggellano la collaborazione tra Tebaldi e 3M, azienda di fama mondia...
    Pubblicata il: 31/03/2020

Vitigni minori in risposta alle nuove esigenze delle viticoltura Piacentina

I primi risultati dell'Azione 2 del Progetto ValorInVitis nella stagione 2017

L’Università Cattolica del Sacro Cuore, in collaborazione con le aziende e con i tecnici locali, è sempre stata coinvolta nella caratterizzazione e nella tutela dei vitigni minori del territorio e, più di recente, si sta occupando di comprendere se alcuni di questi genotipi possano essere valorizzati in risposta alle esigenze della vitivinicoltura moderna nonché nell’ambito di una diversificazione di prodotto ritenuta strategica per la competitività delle aziende. Così, nell’ambito dell'Azione 2 del progetto triennale di innovazione ValorInVitis (misura 16.1 del PSR 2014-2020 Emilia-Romagna), è stato possibile intensificare le attività sperimentali presso il vigneto-collezione impiantato nel 2003 presso l’azienda vitivinicola ‘Mossi 1558’. La valutazione degli oltre 30 vitigni in collezione prende in considerazione sia la fenologia e le performance vegeto-produttive dei genotipi, sia la qualità e l’attitudine enologica delle uve valutate anche in funzione di tecniche analitiche assolutamente innovative.

Nel 2017, annata caratterizzata da un’estate particolarmente calda e siccitosa, alcuni vitigni sono emersi tra gli altri specialmente in virtù delle interessanti caratteristiche tecnologiche del mosto. Barbesino e Molinelli hanno dimostrato un ottimo mantenimento dell’acidità titolabile, se confrontati con l’Ortrugo, e sembrano poter essere dei candidati idonei al miglioramento dei vini bianchi e/o frizzanti. Di particolare interesse è risultata anche la Malvasia Rosa, mutazione della Malvasia di Candia aromatica, che presenta una colorazione della buccia differente, dovuta alla presenza di pigmenti che donano alle uve e poi ai vini, un gradevole aspetto rosato.

Pubblicata il 11/04/2018
Immagini
Disponibile in english
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,96875