italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Novità
  • » L’evoluzione della chiarifica arriva dalle proteine vegetali
  • Lieviti ad inoculo diretto
    SAFŒNO E2U™
    HTS e Fermentis propongono sul mercato lieviti certificati Easy-to-Use (E2U™) garantendo alti standard qualitativi, flessibilità, semplicità di utilizzo e sostenibilità agli enologi di tutto il mon...
    Pubblicata il: 16/05/2023

L’evoluzione della chiarifica arriva dalle proteine vegetali

Gamma PLANTIS di Enartis

Innovazione e ricerca continua hanno permesso a Enartis di creare PLANTIS, la gamma di chiarificanti a base di proteine vegetali che permette di ottenere vini di alta qualità in grado di soddisfare le richieste dei consumatori più esigenti e conquistare sempre più ampie fasce di mercato. 

Nella gamma PLANTIS troviamo diverse formulazioni di chiarificanti a base di proteina di pisello o patata, privi di allergeni e specifici per la chiarifica su mosto, sia essa statica o flottazione, e su vino. 

Prodotti di punta per unicità ed efficacia sono sicuramente PLANTIS AF-QPLANTIS PQ e
PLANTIS AF-L. I chiarificanti idrolizzati di pisello (PLANTIS AF-Q) e di patata (PLANTIS PQ), vengono attivati grazie alla presenza del chitosano che ne ottimizza le performance dal punto di vista tecnico.  

Grazie alla sua struttura molecolare e alle sue caratteristiche, il chitosano ha infatti la capacità di velocizzare il processo di flocculazione e prolungare la shelf-life del vino. È un chelante dei metalli pesanti e quindi è utile per limitare l’ossidazione e garantire il raggiungimento di un perfetto equilibrio gustativo. Il chitosano, inoltre, migliora la pulizia olfattiva e l’intensità aromatica del vino. 

PLANTIS AF-L, pratico da utilizzare grazie alla sua formulazione liquida, garantisce una costante performance tecnica di riduzione del colore facilmente ossidabile e di sostanze responsabili dell’imbrunimento del vino.  

Scegliere di utilizzare PLANTIS permette di:

1. Migliorare la chiarifica minimizzando la percentuale di solidi sospesi.

Uno degli scopi principali della chiarifica è quello di migliorare la limpidezza del vino eliminando i composti indesiderati. La gamma PLANTIS garantisce risultati ottimali e, in diversi casi, migliorativi rispetto ai chiarificanti tradizionali come le gelatine ad alto peso molecolare.

Grafico 1: Chiarifica di vino rosso torbido. La combinazione e l’attivazione delle proteine Vegetali e del chitosano consentono di ottenere una minore torbidità. 

2. Ridurre il colore ossidato (densità ottica 420 nm) e rimuovere le sostanze fenoliche sia ossidate che facilmente ossidabili.

La gamma PLANTIS, nello specifico PLANTIS AF-Q a base di proteine di pisello, è particolarmente efficace nel diminuire la densità ottica (DO) a 420 nm grazie a una sostanziale riduzione dei composti ossidati e ossidabili, coinvolti nell’imbrunimento del colore e nell’appiattimento gustativo del vino. 

Grafico 2: Vino bianco ad alto potenziale di ossidazione: contenuto di 1,7 ppm di rame e 7 ppm di ferro. 

3. Ridurre i metalli pesanti.

I metalli svolgono un ruolo importante nell’ossidazione del vino, in particolar modo ferro e rame come catalizzatori che convertono l’ossigeno in radicali liberi, causando intorbidamenti. Grazie ad alcune formulazioni che contengono proteine vegetali e chitosano, la performance tecnica della gamma PLANTIS è in grado di rimuovere fino al 20% del ferro presente nel mosto limitando i processi di ossidazione. 

Grafico 3: Vino rosso con circa 5 ppm di contenuto iniziale di ferro. La proteina di pisello è più efficace nel rimuovere il ferro e anche il chitosano ha un effetto positivo.  

4. Perfezionare l’equilibrio gustativo del vino.

Considerati i vantaggi positivi dell’uso della gamma PLANTIS durante il processo chiarifica, il miglioramento organolettico è un effetto comune che viene sempre garantito quando si effettuano comparazioni con i metodi più tradizionali che prevedono l’uso di gelatine di origine animale.

Grafico 4: Degustazione alla cieca di vino rosso. Tutti i trattamenti hanno migliorato la qualità del vino. Plantis AF-Q e Plantis PQ hanno ottenuto risultati complessivamente migliori in termini di equilibrio, volume e struttura.

Pubblicata il 16/02/2023
Immagini
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 1,8125