italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito

Ci ha lasciato Giuseppe Versini

Gianni Trioli, Vinidea - Segreteria SIVE

Apprendiamo oggi con molta tristezza la notizia della scomparsa del Dott. Versini dopo un periodo di lotta contro la malattia. Versini aveva da pochi anni abbandonato l'attività lavorativa per godersi una meritata pensione, ma tutti coloro che hanno interesse tecnico per il vino conoscono il suo nome e sanno quale enorme contributo Giuseppe ha dato alla scienza viticola ed enologica. I suoi lavori sulle diverse componenti del vino e sulle tecniche analitiche più avanzate per la loro determinazione sono citate dai ricercatori più famosi di tutto il mondo. Con molti di essi Giuseppe aveva rapporti professionali e umani molto intensi. Ha dato un enorme contributo ad affermare il nome di San Michele all'Adige come centro di ricerca d'eccellenza mondiale nel settore vitivinicolo ed a creare la buona reputazione del vino italiano. Il nostro pensiero va anche a Giuseppe come persona. Chi lo ha conosciuto ricorderà la sua simpatia, condita con la giusta dose di franchezza trentina. Personalmente ho sempre trovato in lui grande disponibilità, anche quando lo pregavo di aggiungere un viaggio o un congresso ai tanti e ben più prestigiosi ai quali era invitato a partecipare. Ha dato un contributo fondamentale al successo di vari incontri tecnici SIVE ed addirittura ad un viaggio studio in cui ha fatto a tutti da cicerone ed anche un po' da padre. Parlare con lui era sempre interessante, qualunque fosse l'argomento, di carattere professionale e non. Se si parlava di vino, fin dalle prime parole era evidente l'enormità delle conoscenze che portava con sè; se si passava ad argomenti meno tecnici, la saggezza e l'esperienza trasparivano da ogni suo discorso. L'ho incontrato personalmente qualche anno fa ad un congresso in Germania, ed in quella occasione mi annunciò - lasciandomi senza parole - che intendeva andare in pensione. Mi ricordo che gli risposi "ci mancherai" intendendo che l'enologia italiana sentirà la mancanza del suo contributo. Allora non immaginavo quanto.
Pubblicata il 19/10/2010
Schede correlate
  • docente e consulente in viticoltura ed enologia biodinamica
    Laureato in Agraria presso l’Università di Padova, ed in Viticoltura ed Enologia presso l’Università di Montpellier, inizia a lavorare come responsabile dei vigneti in aziende del Chianti Classico ...
    Pubblicata il:12/11/2016
  • di Gianni Trioli
    Ieri a Firenze ero alla presentazione di un nuovo libro che parla di vino, rivolto al consumatore, che si prefigge l’obiettivo di fornirgli informazioni storiche, culturali e tecniche. Il punto di ...
    Pubblicata il:12/12/2007
  • di Raffaele Lovino, CRA Istituto Sperimentale per l'Enologia, SOP Barletta
    A proposito dell'editoriale “il perverso destino dei risultati scientifici.....e dei nostri soldi” di Gianni Trioli edito sulla rivista internet di viticoltura ed enologia, anno VI n. 5/1: condivid...
    Pubblicata il:09/07/2007
  • di Maurizio Gily, consulente e giornalista
    Il Ministero ha espresso parere negativo sull’utilizzo di tappi alternativi al sughero per i vini a DOCG, rispondendo così picche ad una richiesta di UNAVINI. Orbene, il punto non è se i funzionari...
    Pubblicata il:15/12/2005
  • di Matteo Marenghi
    È recente la norma che impone ai locali pubblici di esporre tabelle che indicano, in base al peso corporeo ed al sesso, il quantitativo massimo delle più comuni bevande alcoliche assumibile senza s...
    Pubblicata il:27/10/2008
  • di Gianni Trioli
    È stato annunciato da poche settimane la II Conferenza Internazionale su Cambiamento Climatico e Vino, che nasce sul grande interesse suscitato dalla prima edizione 2006 e che vede come invitato sp...
    Pubblicata il:12/10/2007
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,109375