italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Varie
  • » Chitina-glucano e chitosano in enologia
  • Verifica filtrazione finale pre-imbottigliamento
    Imbottigliare con fiducia grazie a VERIFLOW BOTTLESAFE™
    Dalla creazione di Invisible Sentinel, Inc. nel 2006, allo sviluppo della sezione vino nel 2015 in collaborazione con Jackson Family Wines, fino all'acquisizione di bioMérieux nel 2019. L'ultima in...
    Pubblicata il: 30/11/2023

Chitina-glucano e chitosano in enologia

Aurélie BORNET et Pierre-Louis TEISSEDRE

Questo articolo si focalizza sull’interesse dell’utilizzo della chitina-glucano e del chitosano in enologia. Si tratta di polimeri estratti da una fonte fungina alimentare e abbondante: Aspergillus niger e Agaricus bisporus.

L’utilizzo della chitina-glucano e del chitosano per diversi aspetti della produzione del vino può trovare applicazione nella stabilizzazione, nella chiarifica, nella disacidificazione, nell’eliminazione dei metalli pesanti (piombo, cadmio) o dei metalli principali (ferro, rame) così come nell’eliminazione dell’ocratossina A, degli enzimi e dei pesticidi.

Pubblicato nell’opera « Chitine et chitosane », Presse Universitaires de Franche-Compté, Besançon, 2009, Capitolo 10

Pubblicata il 12/07/2010
Area Contenuti Premium
  • Apri e leggi l'articolo (pdf, 180 Kb)
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 1,796875