italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Varie
  • » Dealcolizzazione parziale del vino : nuove pratiche enologiche
  • La stabilità tartarica ad "alte temperature"
    Negli ultimi anni abbiamo assistito all’impennata dei costi energetici con conseguente impatto sui bilanci delle cantine. Uno dei processi più energivori riguarda le pratiche per il raggiungimento ...
    Pubblicata il: 23/02/2024

Dealcolizzazione parziale del vino : nuove pratiche enologiche

Philippe COTTEREAU ; IFV Pôle Rhône-Méditerranée

Sono state condotte alcune prove su scala reale sin dal 2004 per diminuire il tenore finale in alcol dei vini conservando tutte le caratteristiche di un’uva matura.

Attualmente, le tecniche industriali testate sono: la riduzione del tenore in zucchero dei mosti tramite accoppiamento di membrane, osmosi inversa o nano filtrazione accoppiata o alla distillazione o a un contattore a membrane.

Sono stati studiati anche altri approcci per il lungo termine in collaborazione con l’INRA, come il materiale vegetale, gli itinerari tecnici durante la fermentazione, o ancora i ceppi di lieviti.

Fonte originale : IFV aggiornati www.vignevin.com

Pubblicata il 01/11/2010
Area Contenuti Premium
  • Apri e leggi l'articolo (pdf, 225 Kb)
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 2,359375