italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Varie
  • » Utilizzo del chitosano animale nella chiarifica dei mosti e dei vini
  • Agrigenius Vite, il DSS di BASF per la viticoltura sostenibile e di precisione
    Il Gruppo amplia la propria offerta e si afferma sempre più nel mercato come fornitore di soluzioni complete per l’agricoltura
    È completamente “made in Italy” il primo servizio digitale della divisione Agricultural Solutions di BASF: si tratta di Agrigenius - Il tutor per l’agricoltura”, un sistema di supporto alle decisio...
    Pubblicata il: 17/12/2020

Utilizzo del chitosano animale nella chiarifica dei mosti e dei vini

Mattia Di Gaspero; Centro Interdipartimentale per la Ricerca in Viticoltura ed Enologia - Università Di Padova

Il chitosano è un copolimero della glucosammina, fa parte dei polisaccaridi (2-ammino-2-deossi-D-glucosio) e N-acetyl-glucosammina, ottenuto dalla deacetilazione della chitina (β-(1-4)-2-acetammide-2-de¬ossi-D-glucano). 

Attualmente Le principali fonti di chitosano derivano dal guscio degli invertebrati marini: granchi, spugne, ma soprattutto gamberetti. Il polimero è inoltre estraibile da alcuni funghi minori in particolare Mucor rouxii. 

Esiste una tipologia di chitosano, estratto da Aspergillus niger, approvato dall’OIV come prodotto utilizzabile in enologia (OIV-OENO 336B-2009) per la chiarifica dei vini e dei mosti. Il problema del chitosano animale riguarda le eventuali proteine residue legate alla molecola, e quindi rilasciabili nel vino, responsabili di allergie. La principale è la tropomiosina, recentemente è stata identificata un’ulteriore proteina con proprietà allergiche (pen m2). 

In questo lavoro è stato messo a confonto il chitosano animale (non ancora approvato dall’OIVE) con alcuni coadiuvanti di tipo commerciale. 

Successivamente si è proceduto alla quantificazione delle proteine sia sul polimero sia su vino sottoposto a trattamento di chiarifica al fine di verificare che non ci siano rischi per il consumatore.

Poster presentato a Enoforum 2015, 5-7 Maggio, Vicenza (Italia)
Pubblicata il 20/04/2016
Disponibile in francais
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,59375