italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Video
  • » Caratteristiche chimiche del vino prodotto da varietà tolleranti alle malattie
  • Vini rosati: tante sfumature da preservare
    La buccia dell’uva è ricca di sostanze aromatiche e nel caso di uve a bacca rossa, questa è anche ricca di sostanze coloranti. Il colore dei vini rosati, come per i rossi, consegue alla macerazione...
    Pubblicata il: 29/06/2020

Caratteristiche chimiche del vino prodotto da varietà tolleranti alle malattie

Silvia Ruocco, Università degli Studi di Udine e Fondazione Edmund Mach

Caratteristiche chimiche del vino prodotto da varietà tolleranti alle malattie

Le nuove varietà tolleranti alle malattie di Vitis vinifera, che combinano la qualità del vino e la resistenza ai patogeni, hanno il potenziale di ridurre significativamente l'impiego di prodotti chimici nonché i costi di produzione consentendo notevoli risparmi ai viticoltori.

Tuttavia, dato che queste varietà soffrono ancora oggi di pregiudizi negativi legati alla scarsa qualità del vino delle prime varietà ottenute, è importante ottenere maggiori informazioni sui loro tratti qualitativi al fine di poter promuovere il loro utilizzo per la produzione di vino.

Lo scopo di questo studio è stato quello di caratterizzare la composizione chimica del vino prodotto da un'ampia selezione di alcune promettenti varietà tolleranti alle malattie coltivate in Italia e Germania in tre diverse annate.

Un approccio multi-targeted usando diverse tecniche analitiche è stato adottato per studiare le principali classi di composti volatili e non volatili responsabili delle proprietà organolettiche e sensoriali del vino.

Complessivamente, questo lavoto ha mostrato una sostanziale sovrapposizione della composizione chimica delle cultivar tradizionali e di quelle tolleranti alle malattie. Dato che la qualità dell'uva è un prerequisito fondamentale per la qualità del vino, è stata anche analizzata la composizione chimica delle uve delle varietà tolleranti alle malattie.

Infine, tenendo presente il ruolo svolto dai genotipi selvatici come fonte di resistenza genetica agli stress biotici e abiotici, il profilo metabolomico delle uve di questi genotipi è stato determinato.

Vincitore Premio dottorato di Ricerca SIVE-Ferrarini . La relazione riprodotta in questo filmato è stata presentata alla  12ª edizione di Enoforum  (Vicenza, 21-23 maggio 2019)

Abbonamento annuale ad Infowine: L'abbonamento, al costo di € 60 (IVA inclusa) dà diritto all'accesso per un anno a tutti i documenti pubblicati sul sito, archivio storico compreso (clicca qui)

Pubblicata il 18/06/2020
Area Contenuti Premium
  • VIDEO SEMINARIO (Silvia RUOCCO; streaming 17 min)
Prezzo:15 €(Iva inclusa)
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,0625