italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Video
  • » Dall'Ervi nuove opportunità per la viticoltura piacentina

Dall'Ervi nuove opportunità per la viticoltura piacentina

Matteo Gatti, DI.PRO.VE.S., Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza

Nel corso della sessione "Ampliamento e valorizzazione della biodiversità varietale sui Colli Piacentini" del congresso ENOFORUM 2019 il Prof. Gatti ha presentato l'Ervi, un incrocio nato a Piacenza da Barbera e Croatina, che sta iniziando ad avere una interessante diffusione perché supera problemi dell’una e dell’altra varietà madre, proponendo un vino nuovo nel solco della tradizione. 

Nell'ambito del progetto ValorInVitis, a partire dal 2017, è stata allestita una prova dimostrativa che prevede il confronto di Ervi e dei suoi parentali. I risultati preliminari avvalorano la buona predisposizione dell’Ervi verso sistemi viticoli moderni e innovativi anche basati sulla potatura corta più facilmente gestibile mediante operazioni meccanizzate. Nonostante la maggiore resa, la composizione delle uve di Ervi è perlopiù paragonabile a quella di Croatina raggiungendo, peraltro, una maggiore concentrazione di antociani totali alla vendemmia.

Pubblicata il 08/08/2019
Immagini
Disponibile in english
    • Dall'Ervi nuove opportunità per la viticoltura piacentina
    • fjrigjwwe9r1video:descrizione
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,6875