italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Video
  • » La stabilità colloidale dei vini rossi
  • La mela non si tocca - A Diachem movie
    Una visione che si proietta sul domani con una proposta sostenibile e integrata, che parte dal desiderio di contribuire alla sicurezza alimentare globale, rispettando Uomo e Ambiente.
    Pubblicata il: 24/11/2021

La stabilità colloidale dei vini rossi

Aude VERNHET, INRA Montpellier

La stabilità colloidale dei vini rossi

Numerose componenti del vino importantissime per la sua qualità sono in uno stato di equilibrio colloidale: i polifenoli, che determinano il colore, il corpo e la struttura del vino; i polisaccaridi, che influiscono sulle sensazioni di morbidezza; le proteine, importanti per la schiuma; i nuclei di cristallizzazione del tartrato ecc. Il passaggio da stato colloidale stabile a precipitazione dipende tra l’altro dalla natura della macromolecola, dalle interazioni con le altre componenti colloidali e dalle condizioni chimico-fisiche del sistema.

L’equilibrio colloidale è quindi un fenomeno complesso, ancora poco noto in molti suoi aspetti, al quale l’enologo è tentato di rispondere applicando pratiche anche eccessive per non incorrere in incidenti commerciali, ma impoverendo così il vino di molte di quelle componenti che ne determinano l’eccellenza qualitativa e che si sono cercate di produrre e preservare durante tutto il lavoro precedente di vigneto e di cantina.

Il video seminario propone un aggiornamento sulle più recenti conoscenze scientifiche degli equilibri colloidali del vino, con particolare riferimento ai pigmenti, ai tannini e ai flavonoli tipici dei vini rossi. Ci si soffermerà sull’influenza delle diverse pratiche vinicole e sul ruolo delle interazioni con le altre componenti del vino. Ad illustrare il tema è un ricercatore che ha sviluppato competenze specifiche sull’argomento e che può fornire un quadro completo sulle più aggiornate conoscenze a livello mondiale.

Video seminario tratto dal webinar organizzato da Vinidea il 10 luglio 2017

Pubblicata il 18/12/2017
    • La stabilità colloidale dei vini rossi
    • fjrigjwwe9r1video:descrizione
      Aude VERNHET, INRA Montpellier
Schede correlate
    Le ultime novità della ricerca sulla fermentazione: aggiornati on-demand
    I video didattici più interessanti ai quali puoi accedere con Infowine Premium
    La vendemmia è arrivata! Fatti trovare pronto con le ultime novità della ricerca sulla fermentazione, di seguito alcuni dei contenuti ai quali potrai accedere abbonandoti ad Infowine Premium: Le pa...
    Pubblicata il:24/08/2020
    Maturazione delle uve
    Infowine Focus
    Un estratto dei contenuti di Infowine per approfondire un tema fondamentale per l'ottimizzazione della vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    Abbonati subito: un anno di contenuti Premium a soli 60 euro
    Scopri tutti i vantaggi della versione Premium a soli 60 euro l'anno
    Accesso illimitato a video di aggiornamento, articoli tecnici on demand- dove e quando vuoi, in un click (computer, smartphone o tablet)
    Prezzo:60 €(Iva inclusa)
    Pubblicata il:06/09/2015
    Addio fermentazione malolattica! Lieviti di ultima generazione.
    Sandra Torriani, Università di Verona; Maurizio Polo, Bioenologia 2.0; Giuseppe Speri, Speri Viticoltori
    Guardare al futuro nel rispetto della tradizione. Nasce da questa esplicita volontà la scelta di Bioenologia 2.0 di produrre lieviti naturali e altamente performanti. È il caso di Atecrem 12H, Schi...
    Pubblicata il:26/07/2019
    Affinamento e ossigeno
    Infowine Focus
    L’ossigeno aiuta la maturazione del vino, ma in certe circostanze può essere pericoloso? Quando e perché l’ossigeno diventa una minaccia? Come avviene la cessione dei tannini del legno ...
    Pubblicata il:29/10/2019
    Aiutare l’espressione aromatica varietale in vigneto
    Rivedi il modulo viticolo Lallemand di Enoforum
    Per mitigare gli effetti del cambiamento climatico Lallemand ha sviluppato LalVigne™ Aroma, specifico lievito inattivo ad applicazione fogliare all’invaiatura, che consente un aumento dell’accumulo...
    Pubblicata il:21/06/2021
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 1,953125