italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Video
  • » Addio fermentazione malolattica! Lieviti di ultima generazione.
  • K-POLIASPARTATO: oltre la stabilizzazione tartarica
    Gianni TRIULZI – Enartis; Valerio CARINCI – CEM
    Dopo quasi due anni di esperienze applicative, in occasione di Enoforum è stato fatto il punto della situazione spiegando la gestione dell’instabilità del tartrato di calcio ed illustrando le propr...
    Pubblicata il: 13/11/2019

Addio fermentazione malolattica! Lieviti di ultima generazione.

Sandra Torriani, Università di Verona; Maurizio Polo, Bioenologia 2.0; Giuseppe Speri, Speri Viticoltori

Guardare al futuro nel rispetto della tradizione. Nasce da questa esplicita volontà la scelta di Bioenologia 2.0 di produrre lieviti naturali e altamente performanti. È il caso di Atecrem 12H, Schizosaccharomyces pombe in crema, l’unico in grado di degradare l’acido malico mediante la fermentazione maloalcolica in 48/72 ore.

Il 12H, top di gamma, garantisce un’ottima produzione di glicerina (3 gr/litro in più del normale), assicura bassa creazione di acidità volatile, scarsa produzione di solfiti e modesta di acido acetico.

Riduce fino al 91% l’acido gluconico, abbatte del 70% il contenuto di ocratossina, contribuisce alla produzione di vitisina A, fondamentale per la stabilizzazione del colore, e di polisaccaridi, per dare rotondità ai vini.

Nel video, le relazioni della prof.ssa Sandra Torriani, docente del Dipartimento di Biotecnologie dell’Università di Verona e di Maurizio Polo, amministratore unico di Bioenologia 2.0. Infine l’intervento di Giuseppe Speri, sui risultati ottenuti utilizzando il 12H (malico completamente degradato, irrisorio innalzamento del PH, migliore profilo aromatico e risparmio energetico in cantina), alle cui qualità va aggiunto il valore del lievito certificato bio.

Testa l'efficacia di Atecrem 12H, per te subito uno sconto del 25%
contattaci via mail all'indirizzo Info@bioenologia.com inserendo come oggetto "Promo Enoforum19" per richiedere maggiori informazioni e accedere allo sconto. 

Le relazioni riprodotte in questi filmati sono state presentata alla 12ª edizione di Enoforum (Vicenza, 21-23 maggio 2019) in seno al modulo organizzato in collaborazione con Bioenologia 2.0.

Pubblicata il 26/07/2019
Immagini
    • Esplorare le biodiversità microbica per scoprire nuovi lieviti enologici: focus su Schizosaccharomyces pombe
    • fjrigjwwe9r1video:descrizione
    • Lieviti innovativi per la degradazione del malico ed il miglioramento organolettico di tutti i vini senza l’uso dei batteri
    • fjrigjwwe9r1video:descrizione
    • Lieviti innovativi per la degradazione del malico. Esperienze di cantina
    • fjrigjwwe9r1video:descrizione
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,8125