italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Video
  • » Processi innovativi in vinificazione: ultrasuoni e filtrazione tangenziale dinamica
  • Formazione viticolo-enologica concentrata in 1h30, con un relatore di fama internazionale
    I webinar organizzati da Infowine e da Vinidea sono dei corsi di aggiornamento viticolo-enologici dalla durata di 1h30, ai quali è possibile partecipare in diretta streaming dal proprio PC.
    Pubblicata il: 29/10/2018

Processi innovativi in vinificazione: ultrasuoni e filtrazione tangenziale dinamica

Emilio Celotti, Università di Udine; Silvano Dalla Cia, TMCI Padovan

Silvano Dalla Cia, TMCI Padovan SPA  Emilio Celotti, Università di Udine
Immagini

In vinificazione, sebbene siano numerose le esperienze di laboratorio, l’applicazione degli ultrasuoni è ancora in fase embrionale.

Il fenomeno della cavitazione prodotta dagli ultrasuoni genera la rottura delle pareti cellulari, la disgregazione del contenuto cellulare e il conseguente rilascio nel mezzo dei componenti della cellula e la rottura di molte strutture macromolecolari e colloidali.

Nella ricerca presentata da Emilio Celotti in occasione di Enoforum 2017 è stato valutato l’effetto degli ultrasuoni sul pigiato di uva, sulle fecce di lievito e sul vino al fine di accorciare la macerazione sulle bucce, l’evoluzione dei polifenoli ed il rilascio dei componenti cellulari del lievito durante la lisi. 

Dopo alcune esperienze preliminari è stato impostato un piano sperimentale per ottimizzare le condizioni di trattamento, in particolare tempo, amplitudine e frequenza degli ultrasuoni di potenza applicati (HPU). 

I risultati sono incoraggianti e consentono di ipotizzare la realizzazione di impianti adatti alle diverse esigenze della vinificazione allo scopo di ridurre costi, tempi, coadiuvanti e additivi, per un’enologia sostenibile e a basso impatto.

A continuazione Silvano Dalla Cia descrive funzionamento ed applicazioni del primo filtro tangenziale dinamico rotativo che rappresenta una valida alternativa alla filtrazione sottovuoto e al filtropressa dei liquidi  con alto tenore di solidi sospesi (fino al 80% v/v). E’ un filtro versatile in grado di filtrare non solo feccia ma anche vino con risultati ottimali.

Le relazioni riprodotte in questi filmati sono state presentata alla 10ª edizione di Enoforum (Vicenza, 16-18 maggio 2017) in seno al modulo organizzato in collaborazione con TMCI Padovan 

Pubblicata il 04/07/2018
    • Studi sull’applicazione degli ultrasuoni come innovazione di processo nella filiera enologica
    • Emilio Celotti, Università di Udine
    • Applicazione della filtrazione tangenziale dinamica per il trattamento delle fecce
    • Silvano Dalla Cia, TMCI Padovan
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +