italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Video
  • » Resistenza di V. vinifera a flavescenza dorata, Plasmopara viticola e Botrytis cinerea
  • Dosa gli zuccheri in modo accurato e rapido
    Kit enzimatici pronti all’uso, in combinazione con fotometri o analizzatori automatici
    Lo studio di validazione, condotto da R-Biopharm, ha testato la specificità del sistema enzimatico per il dosaggio di glucosio/fruttosio e saccarosio contro un elevato numero di possibili sostanze ...
    Pubblicata il: 10/05/2021

Resistenza di V. vinifera a flavescenza dorata, Plasmopara viticola e Botrytis cinerea

Video clip da Enoforum Web Conference – Presentazioni di Nadia Bertazzon, Silvia Toffolatti e Gicele Sbardelotto

Resistenza di V. vinifera a flavescenza dorata, Plasmopara viticola e Botrytis cinerea

In questi tre video vi offriamo le presentazioni dei lavori sviluppati presso Centri di ricerca e Università Italiane che ci propongono interessanti scoperte legate alla flavescenza dorata, Plasmopara viticola e Botrytis cinerea.

La flavescenza dorata (FD) è una delle più gravi malattie del giallume della vite in Europa il cui agente causale è un insetto (Scaphoideus Titanus) che si insedia nei tessuti dell’ospite. Nadia Bertazzon del CREA (Centro di Ricerca Italiano per la Viticoltura e l’Enologia) presenta Meccanismi responsabili della diversa suscettibilità delle varietà di vite alla Flavescenza dorata”. Si tratta di uno studio comparativo di due diverse varietà, una molto suscettibile alla malattia e l'altra poco suscettibile con l'obiettivo di rivelare i meccanismi responsabili della diversa sensibilità delle varietà di vite alla FD.

La coltivazione di varietà di V. vinifera resistenti sarebbe un modo sostenibile per ridurre i danni causati dalla peronospora (Plasmopara viticola) e l'impatto della gestione della malattia, che comporta costi economici, sanitari e ambientali dovuti alle frequenti applicazioni di fungicidi. Silvia Toffolatti dell'Università di Milano con il suo lavoro intitolato Dal centro di domesticazione della vite caratteristiche di resistenza uniche contro la peronosporariferirà il ritrovamento di tratti unici di resistenza alla peronospora in una cultivar viticola del centro di domesticazione.

Sempre ambendo ad una viticoltura sostenibile, è molto interessante la ricerca di Gicele Sbardelotto De Bona dell'Università di Padova intitolata Duplice modalità d'azione contro Botrytis cinerea degli estratti di tralci di vite”. Gli estratti grezzi dei tralci di V. vinifera rappresentano una fonte naturale di composti stilbenici con proprietà antifungine ben caratterizzate, lei ci mostrerà come l'applicazione degli estratti di stilbene potrebbe proteggere le piante della vite dalla Botrytis cinerea (botrite o muffa grigia).

Video dei lavori presentati all’Enoforum Web Contest 2021 durante l’Enoforum Web Conference (23-25 febbraio 2021)

Abbonamento annuale ad Infowine: L'abbonamento, al costo di € 60 (IVA inclusa) dà diritto all'accesso per un anno a tutti i documenti pubblicati sul sito, archivio storico compreso (clicca qui)

Pubblicata il 28/04/2021
Area Contenuti Premium
  • VIDEO SEMINARIO (Nadia BERTAZZON, streaming 7 min)
  • VIDEO SEMINARIO (Silvia Laura TOFFOLATTI, streaming 7 min)
  • VIDEO SEMINARIO (Gicele DE BONA SBARDELOTTO, streaming 7 min)
Prezzo:27 €(Iva inclusa)
Schede correlate
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,78125