italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Vinificazione
  • » Effetti dei tempi di macerazione sulla composizione fenolica e l’evoluzione del colore in vini prodotti da tre diverse varieta’ di uva
  • Davide Camoni, Laboratori Enoconsulting s.r.l. Video seminario Enoforum 2017
    Il gusto di luce si riferisce a una serie di composti maleodoranti derivanti dalla lunga esposizione alla luce visibile. I descrittori più utilizzati sono crauto, cavolfiore, attribuibili a compost...
    Pubblicata il: 20/07/2017

Effetti dei tempi di macerazione sulla composizione fenolica e l’evoluzione del colore in vini prodotti da tre diverse varieta’ di uva

F. Giannetti, A. M. Epifani, S. Puccioni, A. Zombardo, G. Martini, P. Storchi; CREA-VIC, Unità di ricerca per la Viticoltura, Arezzo

Effetti dei tempi di macerazione sulla composizione fenolica  e l’evoluzione del colore in vini prodotti da tre diverse varieta’ di uva

Nella vinificazione in rosso l’estrazione dei composti fenolici risulta di fondamentale importanza per le caratteristiche organolettiche, la struttura, il colore e l’attitudine all’invecchiamento dei vini.

Il rapporto tra le diverse componenti fenoliche (antociani, tannini e flavanoli) determina, tramite reazioni di condensazione, la stabilizzazione del colore e l'attitudine all'invecchiamento del vino. Il tempo di macerazione è uno dei fattori che influenza l'estrazione delle sostanze e la loro abbondanza relativa.

Lo scopo del presente lavoro è stato quello di valutare l'effetto di diversi tempi di macerazione (7, 14 e 21 giorni) sull'evoluzione della matrice fenolica e sulle caratteristiche cromatiche di vini ottenuti con uve Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot. Le analisi sono state effettuate a 6, 18 e 36 mesi dalla svinatura.

Tempi di macerazione più lunghi hanno permesso di ottenere vini con colore più stabile nel tempo, soprattutto nel caso del Sangiovese, influenzando la composizione fenolica e favorendo le reazioni di condensazione tra antociani e tannini. 

Lavoro presentato ad Enoforum 2017, 16-18 Maggio, Vicenza (Italia)

Se ti è piaciuto questo articolo, clicca qui per iscriverti alla nostra newsletter e ricevere contenuti simili ogni settimana.

Pubblicata il 19/08/2017
Schede correlate
  • di Francesco D’Ippolito, Università degli studi di Firenze
    L'entomofagia è una parola che deriva dal greco e significa: éntomos ‘insetto’ e phagein ‘mangiare’. E' un regime dietetico che vede gli insetti come alimento ed è una pratica diffusa presso molte ...
    Pubblicata il:20/06/2018
  • tesi di laurea in viticoltura ed enologia di Alessio Sostegni
    Obiettivo della presente tesi era di analizzare gli effetti sinergici che etanolo e temperatura hanno sul metabolismo di Saccharomyces cerevisiae, per poter comprendere meglio l’arresto di fermenta...
    Pubblicata il:12/09/2018
  • Risultato di interviste in 10 regioni vinicole
    Il documento descrive le pratiche osservate in campo in seno alle interviste realizzate durante il progetto Winetwork. Sono state realizzate 219 interviste in 10 regioni vitivinicole europee con l’...
    Pubblicata il:06/12/2016
  • Valerio Carinci, Centro Enologico Meridionale srl – Chieti – Italia
    La bentonite, è uno dei coadiuvanti più utilizzati nel mondo enologico, grazie alle sue doti di stabilizzazione proteica, regolazione della fermentazione e azione chiarificante; per queste sue cara...
    Pubblicata il:10/08/2018
  • Lucile PIC et Jacques MATHIEU ; GIE ICV VVS
    Per aiutare gli enologi a scegliere il metodo analitico migliore per prevenire la formazione di fenoli volatili e di note «animali» nei vini, gli autori hanno cercato di valutare con questo lavoro ...
    Prezzo:6 €(Iva inclusa)
    Pubblicata il:20/12/2016
  • Marongiu G. Et al.; AGRIS Sardegna, Cagliari – D.B.T.B.S Università Milano - Bicocca
    Una delle varietà di vite dimenticate che un tempo qualificava l'areale vitivinicolo della Sardegna Centrale è il vitigno Lacconargiu, a bacca bianca, oggi coltivato marginalmente nelle aree collin...
    Pubblicata il:19/12/2016
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Direttore Responsabile: Dott. Giordano Chiesa
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK

- A +
ExecTime : 2,03125