italianoenglishfrançaisdeutschespañolportuguês
Lingua
Cerca nel sito
  • » Vinificazione
  • » K-POLIASPARTATO: oltre la stabilizzazione tartarica

K-POLIASPARTATO: oltre la stabilizzazione tartarica

Gianni TRIULZI – Enartis; Valerio CARINCI – CEM

K-POLIASPARTATO: oltre la stabilizzazione tartarica

La stabilizzazione tartarica è una fase importantissima del processo produttivo di ogni vino. Gli enologi sanno che le bottiglie immesse nel mercato globale devono essere in grado di raggiungere il cliente finale mantenendo la loro totale stabilità. L’eventuale presenza di deposito in bottiglia è considerata dai consumatori una caratteristica negativa, in alcuni casi addirittura un potenziale rischio per la salute.

Oggi è inoltre possibile raggiungere la stabilità dei vini attuando tecniche di basso impatto ambientale in grado di rispettare le caratteristiche qualitative dei vini stessi e a costo contenuto.

Proprio in quest’ottica, nell’ottobre 2017, viene autorizzato l’impiego del POLIASPARTATO di potassio, composto che supera i limiti tecnici delle precedenti alternative, unendo a tali caratteristiche positive un livello eccellente di sostenibilità economica ed ambientale.

Dopo quasi due anni di esperienze applicative, è utile fare il punto della situazione.

Nel primo video Gianni Triulzi descrive le peculiarità di tale composto, spiega la gestione dell’instabilità del tartrato di calcio ed espone l’attuale situazione.

A seguire, Valerio Carinci illustra le proprietà di recente scoperta del K-poliaspartato, presentando i risultati ottenuti attraverso il lavoro di verifica delle proprietà antiossidanti, attività che permette di stimare le proprietà chelanti di questo composto nei confronti dei cationi metallici.

Per maggiori informazioni: www.enartis.com

La relazione riprodotta in questo filmato è stata presentata alla 12ª edizione di Enoforum (Vicenza, 21-23 maggio 2019) in seno al modulo organizzato in collaborazione con Enartis.

Pubblicata il 13/11/2019
    • Risposta del mercato ed esperienze applicative
    • Gianni TRIULZI – Enartis
    • Interessanti proprietà secondarie
    • Valerio CARINCI – CEM
Schede correlate
    Le ultime novità della ricerca sulla fermentazione: aggiornati on-demand
    I video didattici più interessanti ai quali puoi accedere con Infowine Premium
    La vendemmia è arrivata! Fatti trovare pronto con le ultime novità della ricerca sulla fermentazione, di seguito alcuni dei contenuti ai quali potrai accedere abbonandoti ad Infowine Premium: Le pa...
    Pubblicata il:24/08/2020
    Maturazione delle uve
    Infowine Focus
    Un estratto dei contenuti di Infowine per approfondire un tema fondamentale per l'ottimizzazione della vendemmia
    Pubblicata il:08/08/2019
    La nuova generazione di chiarificanti
    La chiarifica è una fase cruciale nella produzione di tutti i tipi di vino. In enologia, i chiarificanti hanno diversi scopi, tra cui l’illimpidimento, il miglioramento della filtrabilità e d...
    Pubblicata il:17/02/2020
    SHELF-LIFE IMPROVEMENT
    Il programma di Enartis contro l’invecchiamento precoce del vino
    Il desiderio di chi produce vino è poterne bloccare l’invecchiamento per mantenere intatte le sue caratteristiche anche dopo mesi di conservazione su uno scaffale (in condizioni non sempre id...
    Pubblicata il:24/09/2019
    Inspiring Innovation: nuovo posizionamento per Enartis e nuovo catalogo
    Il marchio Enartis rinnova la sua identità e mantiene la sua leadership nel settore delle forniture enologiche con un nuovo logo, un nuovo sito web e una nuova immagine per celebrare oltre 15 anni ...
    Pubblicata il:15/05/2019
    Tannini e polisaccaridi Enartis per il perfezionamento dei vini in pre-imbottigliamento
    Tannini e polisaccaridi sono strumenti capaci di eliminare le imperfezioni del vino rispettandone le caratteristiche intrinseche, e possono essere aggiunti pochi giorni prima dell'imbottigliamento ...
    Pubblicata il:11/03/2019
© Vinidea srl 2016: Piazza I° Maggio, 20, 29028 Ponte dell'Olio (PC) - ITALY - P.Iva: 01286830334
Per contattarci segui questo link
Titolo del periodico: Rivista Internet di Viticoltura ed Enologia
Editore e proprietario: Vinidea Srl
Registro Stampa - Giornali e Periodici: iscrizione presso il Tribunale di Piacenza al n. 722 del 02/03/2018
ISSN 1826-1590
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +
ExecTime : 1,90625