Fabio Signorini, il consulente della Cantina Sociale dei Colli Fiorentini (capo fila del progetto Oxyless) ci ha spiegato brevemente gli obiettivi del progetto e Marco Puleo, l’enologo della Cantina ci ha dato maggiori dettagli sulla produzione dei vini test.

Francesca Borghini e Stefani Ferrari della società di servizi analitici ISVEA hanno presentato i risultati conseguiti nella valutazione dell’ossidabilità di vini – rossi, spumanti bianchi o rosati da uve sangiovese – in relazione a diverse pratiche viticole ed enologiche applicate.

Piergiorgio Comuzzo, dell’Università di Udine, ci ha dato approfondimenti sull’ analisi voltammetrica, le sue potenzialità enologiche e possibili applicazioni riscontrate nell’ambito del progetto Oxyless.

Se siete interessati al progetto, potete consultare il sito www.oxyless.eu o contattare Fabio Signorini presso Cantina Sociale Colli Fiorentini

Progetto finanziato nell’ambito del Progetto Integrato di Filiera della Regione Toscana “il sangiovese, “il territorio”, la sostenibilità” una visione innovativa di coltivazione per una produzione spumeggiante” nella Sottomisura 16.2 – Sostegno a progetti pilota di cooperazione OXYLESS – Gestione del rischio di ossidazione nei vini da uva Sangiovese

Notizie correlate: