Il volume bilingue (italiano ed inglese) raccoglie i principali risultati di un progetto di ricerca sviluppato dal 2011 al 2013, dal titolo “Valorizzazione dei principali vitigni autoctoni italiani e dei loro terroir” (acronimo VIGNETO), finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MiPAAF). 
 
Il progetto riguardava lo studio dettagliato (sequenziamento del genoma e metabolomica) di 51 vitigni autoctoni italiani da vino e, per alcuni di essi, un’indagine sulla trascrittomica, l’epigenomica ed alcuni casi di studio sull’interazione genotipo-ambiente. 
 
Accanto a capitoli specifici per ciascun approccio sperimentale (sequenziamento, trascrittomica, epigenomica, genotipizzazione con SNP, metabolomica, interazione genotipoambiente), che spiegano gli obiettivi da perseguire ed i principali risultati, è presente nella prima parte del libro una sintetica scheda descrittiva di ciascuno dei 51 vitigni interessati dal progetto. 
 
La trattazione dei vari argomenti è svolta con un linguaggio divulgativo, con l’obiettivo di trasmettere al lettore gli aspetti applicativi di quanto fatto, anche se a volte possono risultare non immediatamente spendibili in vigneto o cantina. 
 
Come allegato sono riportati i dati dell’evoluzione temporale (dal 1970 al 2010) delle superfici coltivate dei principali vitigni da vino, a livello nazionale. 
 
Il libro è arricchito da un insieme di scatti d’autore (di Francesco Galifi) non strettamente legati al testo ma tendenti a privilegiare gli aspetti emozionali con una disposizione libera che ne esalti le peculiarità artistiche. 
 
Il libro, presentato in anteprima ad Expo 2015 lo scorso 3 ottobre è ora disponibile al prezzo di 35 € nelle migliori librerie, su Amazon ed eBay, o su prenotazione contattando direttamente l’editore Gianni Sartori Editore giannisartorieditore@me.com
 
 
“Vitigni italiani –loro caratterizzazione e valorizzazione”
a cura di Luigi Bavaresco e Massimo Gardiman
Gianni Sartori Editore
213 pp., 21 x 30 cm
ISBN 978-88-992870-3-0
 
INDICE / INDEX 
Introduzione Introduction 
1. Schede varietali – Description of grape varieties 
2. Il sequenziamento del genoma di 51 vitigni italiani – DNA sequencing and genetic diversity of 51 grapevine varieties 
3. Realizzazione dell’atlante di espressione di vite – Creation of the grapevine expression atlas 
4. Gli RNA non codificanti: un importante livello di regolazione genica in vite – Small non-coding RNAs: an important factor in grapevine gene regulation
5. Valorizzazione della diversità genetica in vite attraverso SNP genotyping – Italian grape genetic diversity evaluation and exploitation through SNP genotyping 
6. Principali cambiamenti nella metabolomica dell’uva di Sangiovese durante lo sviluppo della bacca – Main metabolomic changes occurring in Sangiovese during berry development 
7. L’interazione genotipo-ambiente (plasticità fenotipica) alla base della tipicità dei vini di “terroir” – The interaction genotype-environment (phenotypic plasticity) as the basis of the typicity of “terroir” wines 
7.1 Caso di studio relativo a Sangiovese e Cabernet Sauvignon – Sangiovese and Cabernet Sauvignon case study 
7.2 Caso di studio relativo a Glera – Glera case study 
7.3 Caso di studio relativo a Negro Amaro – Negro Amaro case study 
8. Effetto di diversi regimi idrici sulle caratteristiche qualitative della bacca e sulla qualità del vino ottenuto dalla varietà Tocai friulano coltivata nella media pianura friulana – Effect of contrasting water regimes on berry composition of Tocai friulano grapes and Friulano wine quality in the Friuli Venezia Giulia region 
Conclusioni – Conclusions 
Allegato / Annex: Evolution of ampelographic platform in Italy
Notizie correlate: